Pulizia Iniettori Motore Diesel

treviso, 05/09/2017

Gli iniettori dei motori diesel sono soggetti a sporcarsi con facilità, dipende dalla percorrenza e dal gasolio utilizzato. Provvedere ad una manutenzione costante evita brutte sorprese, gli iniettori possono costare molto e se non si tengono puliti, si rischia di doverli sostituire. Quali prodotti per la pulizia della camera di combustione del motore?

Se l'auto fa difficoltà ad avviarsi il problema può derivare dagli iniettori sporchi, aumentando sensibilmente i consumi di gasolio e diminuendo le prestazioni. Come si vede nella foto, un buon iniettore pulito ha uno spruzzo vaporizzato a forte pressione di ampio raggio, permettendo una facile e migliore combustione. Al contrario se è sporco creerà un getto ridotto e poco vaporizzato, rendendo difficile l'accensione e lasciando depositi e incrostazioni sulla camera di combustione che peggioreranno con l'andare del tempo.

Perdita di prestazioni e aumento di consumi.

Gli iniettori dei motori diesel di ultima generazione sono ad alta pressione, come nei common-rail e, la loro efficienza è strettamente legata alla loro pulizia. Un aumento delle vibrazioni del motore e dei fumi di scarico, sono campanelli d'allarme che non dovrebbero passare inosservati. E' possibile mantenere pulita tutta la camera di combustione del motore, facendolo lavorare al massimo delle sue prestazioni, senza smontaggi, semplicemente avendo cura di inserire il prodotto specifico per motori Diesel di MotorSistem, al momento del rifornimento.

Problemi di accelerazione

Un motore spento che gira a fatica è la diretta conseguenza degli iniettori sporchi. Lentezza nella ripresa, accelerazione con una minore risposta del motore, sono i segnali che avvertono l'automobilista che è arrivato il momento d'intervenire, prima di incappare in problematiche serie e costose.

Ogni quanto tempo è necessario pulire gli iniettori?

I motori diesel sono soggetti a sporcarsi in seguito all'utiPulisce sistema di aspirazione diesellizzo di gasolio sporco, con depositi e fondame che vanno a sporcare gli iniettori, filtro e FAP. Con il cambio di temperature (in primavera e in autunno) i serbatoi delle stazioni di servizio sono soggetti al rischio di proliferazione batterica e lo sviluppo di alghe e mucillaggini, dannose per la qualità del carburante. Anche l'inverno provoca il condensarsi delle paraffine alle basse temperature, con difficoltà di combustione. In questi periodi è fortemente consigliato l'utilizzo dell'additivo specifico per la pulizia degli iniettori, è buona regola comunque inserire il contenuto di un flacone di prodotto COD. 2002 al momento del rifornimento ogni 5'000 km.

 

Torna al listato delle notizie

Scopri la nuova linea prodotti:

XDurare

Documentazione e schede tecniche

MotorSistem mette a tua disposizione le schede tecniche e di sicurezza dei suoi prodotti su apposita richiesta.
Usa il modulo di contatto per inoltrarci la tua richiesta.